domenica 19 agosto 2012

Il ritratto a merletto

Recentemente ho scritto   per la rivista spagnola "Vuelta y Cruz" QUI un breve articolo ;una riflessione, sul merletto definito oggi, forse erroneamente,  contemporaneo.
Non riassumo qui il contenuto ma dato che in molti mi hanno scritto per avere altre informazioni  aggiungo per quanti hanno interesse, un esempio di come si può realizzare un ritratto lavorato a merletto a fuselli.
Partiamo da una normale foto scattata con una macchina non professionale e...scusate se porto ad esempio una mia foto di alcuni anni fa


Da questa foto, con i programmi per modificare le foto che tutti usiamo con il pc, possiamo ottenere un ritratto che si può lavorare a merletto.

 Chi non ha questo programma può farla modificare, senza difficoltà e a costo irrisorio, in qualunque studio fotografico
Questa non è una novità, sono cose che si vedono a mostre già da moltissimi anni; ne vidi alcuni più di 15 anni fa, chi li lavorava a punto tela, chi punto tela e retini, chi li applicava sul ritratto dipinto... insomma ognuno secondo la propria fantasia.
Il breve articolo, corredato da  foto con altro soggetto, deve aver interessato i lettori di Vuelta y Cruz perchè non conoscevano questo modo di usare la foto  e che consente a chiunque di diventare "artisti", creatori del proprio ritratto anche senza saper dipingere.
E non solo il ritratto ma anche altri soggetti così modificati possono diventare " soggetti contemporanei"....


5 commenti:

  1. Bellissima idea! Credo che la copierò per il merletto ad ago.
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. si bella idea ,non ci avevo mai pensato,grazie

    RispondiElimina